Vacanze in Sardegna low cost: risparmiare sul traghetto e su tutto il resto

Vacanze in Sardegna low cost risparmiare sul traghetto e su tutto il resto

La Sardegna è comunemente considerata una delle zone più belle d’Italia (e non solo d’Italia) per le vacanze estive. Il mare azzurro e trasparente, le spiagge chiare e incontaminate e la tranquillità sono infatti la ricetta perfetta di una vacanza paradisiaca. La bellezza del posto si affianca inoltre all’opportunità di fare davvero un sacco di attività differenti: oltre agli sport acquatici, come il surf, la vela, lo snorkeling, si possono fare attività nel verde, visite storico-culturali, tour enogastronomici.

La vacanza in Sardegna, quindi, è quanto di meglio possa esservi anche se si mettono insieme persone dai gusti diversi o con età differenti. La noia non alloggia in Sardegna, diciamo. Talvolta, nonostante tutti questi motivi per andare in Sardegna, c’è chi temporeggia e rimanda anno dopo anno. Il motivo? Una questione di costi.

In tanti hanno infatti l’idea che fare una vacanza su quest’isola sia cosa per pochi privilegiati benestanti. Ma la verità è che la Sardegna è per tutte le tasche. Risparmiare anche per una vacanza qui, infatti, è possibile, se si sa come fare. Ecco quindi qualche consiglio per le vostre prossime vacanze in Sardegna: magari il 2020 potrebbe essere l’anno buono per vederla davvero!

Viaggio al risparmio: il trucco sono i traghetti per la Sardegna

Una delle cose che intimorisce di più delle vacanze in Sardegna per quanto riguarda i costi, è proprio il fatto di dover attraversare il mare per raggiungerla. C’è chi pensa che il traghetto sia costoso, ma in realtà ci sono moltissime soluzioni economiche. Trovarle non è difficile: le soluzioni sono due. O ci si mette a controllare il sito compagnia per compagnia di traghetti, cercando di confrontare date e orari per capire quali sono le soluzioni migliori, o si utilizza un sito di comparazione dei prezzi dei traghetti Sardegna.

Questa seconda soluzione permette di risparmiare moltissimo tempo e di trovare le soluzioni più a basso prezzo, scegliendo così quelle che si adattano meglio alle proprie esigenze. Viaggiando con il traghetto è possibile portare con sé la propria moto o l’auto, o addirittura il camper, così da non risparmiare solo sul traghetto per la Sardegna, ma anche sul resto della vacanza.

Importante per risparmiare, anche nella prenotazione dei traghetti per la Sardegna, è prenotare con anticipo. Mano a mano che si avvicina la data della partenza, infatti, i costi potrebbero subire degli aumenti o, ancora peggio, potrebbero terminare i biglietti. In alternativa al traghetto c’è anche l’aereo, ma non costa poco e ci si ritrova sull’isola a piedi, cosa del tutto sconsigliata. Si può noleggiare un veicolo, ma anche questo è piuttosto oneroso.

Dove alloggiare per risparmiare

Per quanto riguarda gli alloggi in Sardegna c’è proprio l’imbarazzo della scelta. Il turismo, infatti, è una delle principali attività dell’isola quindi le strutture non mancano di certo. Se si arriva sull’isola in camper si può risparmiare tantissimo fermandosi in parcheggi appositi o in qualche campeggio a basso prezzo. In alternativa si può scegliere la casa vacanze in Sardegna, magari in periferia. Con una casa a disposizione si può preparare da se i pasti, compreso quello del pranzo che si potrebbe fare al sacco.

In  realtà se si guarda con anticipo è anche possibile trovare qualche buona offerta in un villaggio turistico o in hotel, così da non avere poi pensieri di alcun tipo e trovando tutti i servizi del caso. Questo in vacanza, talvolta, è infatti proprio quello che si cerca.