Tutti i vantaggi di una porta filo muro per la tua casa. Perché scegliere le porte filo muro?

Tutti i vantaggi di una porta filo muro per la tua casa

Le porte a filomuro sono un’ottima opzione da considerare nella progettazione degli ambienti. Ciò vale sia nell’ambito della realizzazione di una nuova abitazione, sia se si è scelto di ristrutturare gli ambienti per renderli più moderni e funzionali. La ragione che dovrebbe spingere ad optare per questo sistema di realizzazione delle porte è la necessità di risaltare gli ambienti, facendoli apparire moderni e ampi, senza perdere comodità e praticità di utilizzo. L’uso di queste porte, che si adatteranno perfettamente al profilo del muro, consentirà di ottenere un design minimale e allo stesso modo di dividere perfettamente gli ambienti. Il grande pregio delle porte filo muro è la possibilità di tinteggiarle del medesimo colore delle pareti, ciò garantirà un effetto ottico piacevole ed elegante, donando agli ambienti un maggior senso di ampiezza. Inoltre, sarà possibile anche posizionare sulle porte marmo o carte da parati, sia di tipo industriale sia realizzate su misura. Scegliere una porta filo muro potrebbe essere la strategia vincente per far apparire gli ambienti molto più moderni, ciò grazie al fatto che si perderà l’antiestetico stacco tra la parete e le porte imbottite e con cornice.

Come sono realizzate le porte filo muro?

La struttura che sta alla base di queste porte è davvero complessa, quasi contrapponendosi alla semplicità e praticità che rappresenterà il risultato finale dei lavori. La prima componente essenziale per la creazione di questa struttura è lo stipite. Esso viene realizzato in alluminio e avrà diverse caratteristiche che lo distingueranno dalle strutture presenti sulle porte tradizionali. In primo luogo, le dimensioni di questo stipite sono ideate per attutire completamente l’ingombro creato dalla cerniera senza permetterle di fuoriuscire dal profilo del muro. Così lo stipite eviterà anche che il rivestimento venga posto sulla cerniera, infatti, in assenza dello stipite tutta la struttura andrebbe incontro ad una sollecitazione potenzialmente dannosa e non necessaria. Essendo realizzato in alluminio, lo stipite si adatterà perfettamente a qualsiasi tipo di materiale con cui è realizzato il muro, sia che si tratti di una struttura semplice in cartongesso, sia che si tratti di un muro di mattoni. L’unica condizione al posizionamento dello stipite è la presenza di 13 mm che devono essere presenti da entrambe le parti, ma si tratta di condizioni minime che vengono soddisfatte anche da un muro in cartongesso, l’intonaco sarà zigrinato e rappresenterà il punto di congiunzione tra la parete e lo stipite. Ognuna delle considerazioni fatte precedentemente, viene tenuta a mente nella realizzazione di una porta a filo muro, ciò è fatto per evitare che possano crearsi setolature o crepe nella struttura. Altra componente essenziale è il pannello, esso avrà una dimensione variabile dai 52 ai 60 mm e sarà realizzata in tamburato. Nello specifico, le varie parti della struttura saranno create con materiale diverso, in base alla localizzazione: nella parte laterale e superiore ci sarà tamburato di massello toulpier, nella parte inferiore sarà presente tamburato di abete, ciò perché in quest’area sarà necessaria una maggiore compattezza e resistenza alle sollecitazioni. Per creare la struttura interna del pannello, viene realizzato un telaio a nido d’ape, se la struttura sarà di dimensioni molto grandi, si sfrutteranno anche due montanti realizzati con tamburato di toulpier, ciò permetterà di rinforzare ulteriormente la struttura. Utilizzando questo accorgimento, sarà possibile creare porte alte fino a tre metri, ciò rappresenta un grande vantaggio per ambienti con tetti molto alti.

Posso personalizzare le mie porte a filo muro?

I materiali di cui è composta la struttura di queste porte si prestano molto bene alla personalizzazione, consentendo di apportare diverse modifiche. Ad esempio, se si opta per un modello battente, si potrà richiedere l’inserimento di un chiudi porta invisibile, con un sistema di maniglia incassato che permetterà l’apertura a pressione. Inoltre, come già anticipato in precedenza sarà possibile scegliere il colore della porta ma anche applicarvi materiali come il marmo