Come arredare la casa con mobili country

Come arredare la casa con mobili country

Per chi sogna di vivere in un ambiente confortevole e avvolgente, l’oggetto del desiderio è una casa arredata con mobili country, che rievocano atmosfere del passato, ricordi e sensazioni di una vita più “lenta”, scandita dai ritmi della natura.

Uno stile che, negli anni, si conferma di tendenza e che sembra non passare mai di moda, quasi un “nuovo classico”: nonostante nel nome richiami l’arredamento delle case di campagna, non è privo di una certa ricercatezza e predilige mobili e complementi d’arredo con un forte accento romantico.

Mobili country ma chic

Le caratteristiche dei mobili country si ispirano ad uno stile semplice e rustico che, tuttavia, si distingue per l’attenzione nei dettagli, facendolo risultare adatto ad ogni ambiente, anche quello cittadino.
Ogni stanza della casa può essere arredata o rivisitata in chiave country, basta adottare alcuni piccoli ma importanti accorgimenti.

La cucina

E’ il cuore della casa, se sceglie lo stile country deve essere rustica ma funzionale e curata: quindi i mobiletti hanno ante bianco crema o ecru, ideale accostamento cromatico con maioliche bianche e blu.
L’atmosfera è calda e accogliente e richiama le vecchie cucine di campagna con i loro ricordi; è valorizzata da accessori come vasi di fiori freschi e piantine aromatiche, suppellettili di carattere antico come pentole e mestoli in rame, oltre a cesti di vimini dall’aspetto “vissuto”.
Non può mancare una scenografica credenza, nella quale riporre piatti e biancheria per la tavola, con un bel servizio da tè in evidenza.

Ideale la cucina in muratura: se in casa esiste già, non è difficile trasformarla in un ambiente country chic, perché la sua essenza ricorda le vecchie cucine di campagna. E se i colori non sono abbastanza convincenti, si possono riverniciare le ante dei mobili in un caldo rosso mattone e completarle con pomelli dall’aria antica e volutamente consumata dall’uso.

Il living

L’arredamento di un salotto o di una stanza da pranzo in stile country basa tutto sui materiali: oltre all’immancabile legno grezzo, si può realizzare una parete in mattoncini, utilizzare il marmo per i ripiani e la pietra per il camino: il tutto messo in risalto da una illuminazione discreta e avvolgente.

Meglio evitare i legni troppo scuri, che non danno l’idea di ospitalità e romanticismo tipica dei mobili country. Perfetto, invece, il legno grezzo, con le sue gradazioni naturali e calde, che si sposa benissimo con i colori accesi come il giallo, il rosso, il verde e tutte le tonalità che ricordano la vita in campagna: quindi i complementi d’arredo vanno scelti preferibilmente nelle sfumature di questi colori.

La zona notte e il bagno

In camera è quasi d’obbligo preferire il classico ferro battuto per il letto, che comunque sarà bello anche in un materiale rassicurante come il legno; in entrambi i casi si può aggiungere un tocco di morbidezza grazie ad una vaporosa trapunta, o ad un copriletto in prezioso lino ricamato.
Specchiere, comò, armadi e comodini saranno scelti in abbinamento, dando preferenza a linee pulite per non appesantire l’ambiente.

Anche in bagno basta il dettaglio di un mobiletto in legno per rievocare un’atmosfera country, completandola con asciugamani in lino o in morbida spugna dai colori vivaci come il giallo girasole o il verde menta, su appendini con supporto ovviamente in legno.

Country ma personale

Un perfetto arredamento in stile country è oggi facilmente realizzabile, acquistando mobili già pronti, offerti in tutti i negozi in una scelta ampia e variegata.
Meglio, però, non far mancare il tocco personale: quindi spazio ad un vecchio baule restaurato (ma non troppo…), cesti e sacchi che rievochino il tempo del raccolto, tovaglie in lino e cotone grezzo, caldi e colorati plaid all’uncinetto.

Un must: le vecchie cassette in legno per la frutta, rivisitate come contenitori per vasi da fiori e poggiate con disinvoltura sul pavimento della cucina o del soggiorno, oppure appese al muro a contenere libri e piccoli oggetti decorativi.

L’atmosfera deve sempre essere il più possibile calda e accogliente, quindi va bene anche una leggera contaminazione di un arredamento in stile moderno con l’inserimento di mobili country, purché non realizzi un effetto disarmonico: l’importante è che vi sia equilibrio tra i vari elementi d’arredo e nessuna prevalenza, solo un delicato accostamento.